altre attività:
Eventi mensili
Seminari
Corsi e percorsi
Sessioni individuali

 

 

 

respiroIl respiro che libera

Laboratorio di Respiro Neoreichiano e
Classe di esercizi di Bioenergetica

dalle 9.30 alle 14.30

 

con Garjan Luca Maimone

 

 


“Se ti radichi bene nel corpo, il tempo della celebrazione e della festa, non è lontano. Appena senti che la serietà e la sua amica rigidità vengono a trovarti, parti al galoppo come un cavallo pazzo. Essere fluidi significa essere vivi. La rigidità appartiene alla morte. Abbi cura di stare dalla parte giusta...” Osho


Il laboratorio Il Respiro che libera è un percorso di esplorazione e crescita personale che ha le sue radici nel lavoro pioneristico di Wilhelm Reich, nello sviluppo successivo dei suoi maggiori allievi (Alexander Lowen e Charles Kelley), nel metodo di Pulsation sviluppato da Aneesha Dillon ed arricchito dalla visione fenomenologica e simbolica del corpo della Terapia della Gestalt. Reich, brillante allievo di Sigmund Freud, affermò l’identità funzionale di mente e corpo e considerò di importanza fondamentale il lavoro sul corpo e col respiro nella terapia e nel processo di guarigione.

L’intuizione geniale di Reich è che molti problemi psicologici dell’individuo hanno un corrispettivo somatico nelle tensioni accumulatesi nel corpo: ogni volta che si reprime un’emozione, di rabbia, dolore o si nega una sensazione sessuale si attua un sistema regolatorio e difensivo che Reich definì “corazza caratteriale”. Lo sforzo per controllare le espressioni emozionali crea una tensione nella muscolatura che blocca il naturale fluire del respiro e delle sensazioni che attraversano il corpo. Tali tensioni creano uno stato di frammentazione all’interno dell’individuo, rendendolo disconnesso da ciò che realmente sente e da ciò che è socialmente lecito sentire, inficiando la sua vitalità.

Attraverso il lavoro col respiro e sul corpo, ci riapproprieremo delle emozioni negate nel tempo e troveremo di nuovo un senso di profonda integrità e benessere.

In questo laboratorio, strutturato in 8 incontri un sabato al mese dalle 9.30 alle 14.00, esploreremo attraverso la mappa reichiana, i sette “segmenti” in cui Reich ha diviso il corpo ed i blocchi psicosomatici rispettivamente connessi. Essi sono precisamente:

    1. Segmento oculare I - sabato 13 ottobre 2018
    2. Segmento oculare II - eccezionalmente venerdì 9 novembre ore 20.00

Localizzato nella parte alta della testa, comprende gli occhi, i muscoli dell'area oculare, la  fronte, i lati della testa e la sua parte superiore e i muscoli alla base della calotta cranica, nel punto in cui incontra il collo. E' il livello della consapevolezza e dell'attenzione (“vederci chiaro”). Gli occhi rappresentano il grado di presenza nel contatto con se stessi e con il mondo.

    1. Segmento orale e cervicale - sabato 1° dicembre

Include l'area della bocca: le labbra, i denti, la lingua, la mascella e il gruppo che connette la mascella alla parte posteriore del collo. E' il livello dei bisogni, inerente al rapporto con la madre (“oralità”).
Il terzo segmento comprende tutti i muscoli del collo e della gola. E' un segmento molto importante nella terapia reichiana, poiché attraverso di esso passa molta energia.
I muscoli di tale segmento sono connessi con l'espressione del pianto, con la tristezza ed il dolore. E' il livello della comunicazione e del narcisismo primario e secondario.

    1. Segmento toracico  - sabato 26 gennaio 2019

Tale segmento include la gabbia toracica, fino al punto in cui le costole si connettono alla spina dorsale. Include anche i muscoli delle spalle, delle braccia e delle mani. Il blocco del torace, collegato al blocco del diaframma e quindi del respiro, è il modo più efficace per reprimere le emozioni.
E' il livello dell'affettività e dell'identità.

    1. Segmento diaframmatico - sabato 23 febbraio

Tale segmento è il fulcro del processo respiratorio e comprende tutti i muscoli del diaframma, situato al di sotto dei polmoni. E' un gruppo di muscoli a forma di ombrello, che scende verso la cavità addominale con l'inspirazione e si solleva per favorire lo svuotamento dei polmoni durante l'espirazione. Questo segmento è anche profondamente connesso col respiro e con il controllo delle emozioni.
E' il livello delle emozioni viscerali, ma anche della forza di realizzazione.

    1. Segmento addominale - sabato 23 marzo

Il segmento addominale comprende i muscoli larghi dell'addome e della parte inferiore della schiena. Comprende anche il ventre, origine di molte emozioni.
In questo livello c'è il tema del trattenere o del dissipare.

    1. Segmento pelvico - sabato 13 aprile

L'ultimo segmento include i muscoli alla base dell'area pelvica ed è connesso ai genitali, all'ano, alle natiche, alle gambe e ai piedi.
Il blocco pelvico riduce la potenza sessuale in ogni sua manifestazione, è il livello degli impulsi sessuali e della connessione con la terra e con le proprie radici.

    1. L'ultimo incontro sarà dedicato all'integrazione del lavoro svolto - sabato 11 maggio

Nell'esplorazione di questo percorso, attraverso l'utilizzo di strumenti quali la danza, il respiro profondo Neoreichiano, gli esercizi di Bioenergetica come il “grounding” (radicamento) e gli stratagemmi di consapevolezza di Osho, allenteremo le tensioni nel corpo ed inizieremo a sciogliere la corazza muscolare: ristabiliremo la nostra integrità psicofisica e la bioenergia fluirà nuovamente, riscoprendo la nostra saggezza organismica e aprendoci alla grazia, alla fluidità ed al piacere di essere vivi e vibranti.


Il laboratorio è da considerarsi come un percorso unitario ed evolutivo, ed ogni singolo incontro è propedeutico al successivo, i primi due incontri ti consentiranno di sperimentare il lavoro e scegliere se partecipare a tutto il percorso


garjanGarjan Luca Maimone
, laureato in Filosofia presso l' Università degli studi di Napoli “L'Orientale”, nutre sin da giovanissimo un forte interesse per l'esplorazione dello “spazio interiore” e per i percorsi di crescita evolutiva della persona. Nel 1997 si appassiona alla visione ed all'insegnamento del Maestro Osho, approfondendo le sue tecniche di meditazione attive ed il suo invito al “decondizionamento”, partecipando a diversi seminari, laboratori e trainings presso l'Osho International Meditation Resort a Pune, India ed in vari centri in Europa. Durante un soggiorno in Sri Lanka nel 1999 sperimenta lo studio e la pratica della meditazione vipassana della tradizione buddhista theravada. Successivamente consegue la formazione in Osho Pulsation (metodo Neoreichiano di esplorazione e crescita personale), diventa Pratictioner di Programmazione Neuro Linguistica e Gestalt Counsellor. Svolge attività di Gestalt Counselling & breathwork, propone seminari e laboratori su diverse tematiche ed è ideatore de Lo Zen del Filo Rosso, lavoro basato sulla presenza, il contatto e la sensualità. Ama condividere il suo entusiasmo per la ricerca e la crescita personale, nonché il suo amore per questa incredibile avventura chiamata vita.

  

 

Per maggiori informazioni contattare Garjan 333 9406645 per prenotazioni
Devagni 328 1091897 o la segreteria del Centro 081  668628 dalle 16.30 alle 20.00

dopo il Laboratorio Garjan è disponibile, previo appuntamento, per sessioni individuali di Gestalt counselling e di respiro neoreichiano

 

 

 
La partecipazione a tutte le attività del Centro è subordinata al possesso di tessera CONACREIS* annuale in corso di validità. Per il rilascio della tessera è richiesto un contributo di 20 euro.

*Coordinamento Nazionale Associazioni e Comunità di Ricerca Etica, Interiore e Spirituale


La Segreteria del Centro è aperta dal lunedì al venerdì dalle 16.30 alle 20.00 – 081 668628 in altri momenti puoi chiamarci al 328 1091897

È consigliato un abbigliamento comodo che non ostacola i movimenti e calzettoni antiscivolo.

Seguici anche su fb

I testi e le citazioni di Osho, le immagini di Osho, disegni e grafiche, video, audio e altri contenuti protetti da copyright sono usati con permesso amichevole di © Osho International Foundation, www.osho.com/copyrights OSHO è un marchio registrato – trademark – di Osho International Foundation, usato su concessione, www.osho.com/trademarks

 

NEWS da socio a socio