altre attività:
Eventi mensili
Seminari
Corsi e percorsi
Sessioni individuali

 

Meditazioni Attive

Le Meditazioni Attive  sono state create scientificamente da Osho nel corso di vari anni per permetterci di sperimentare e di esprimere consapevolmente le emozioni represse, e per imparare a osservare in modo nuovo quelli che sono i nostri schemi abituali.

Sperimentare! Il mio insegnamento è tutto qui. È assolutamente scientifico. Non ha bisogno della fede, occorre solo sperimentare. Non chiedo a nessuno di aver fede in me. Chiedo soltanto di provare e sperimentare. So che accadrà anche a te, perché è accaduto a me; e io sono un essere umano normale, proprio come lo sei tu. Non sostengo di essere un profeta, un salvatore o un’incarnazione di Dio. Non vanto alcuna capacità speciale. Sono proprio come te. L’unica differenza è che tu stai dormendo, io sono sveglio.
Osho - The Last Testament, Vol. 3 #2

sOSHO Dynamic Meditation
Questa meditazione dura un’ora e ha cinque stadi. Tieni gli occhi chiusi per tutto il tempo e usa una mascherina se ne hai bisogno. Può essere fatta da soli, ma può essere molto più potente se fatta con altri.
Questa meditazione è un metodo veloce, intenso ed efficace per rompere i vecchi schemi radicati nel corpo-mente che ci tengono imprigionati nel passato: è un metodo per sperimentare la libertà, l’essere testimone, il silenzio e la pace che sono nascosti dietro queste mura. La meditazione deve essere fatta al mattino presto, quando, come dice Osho, “tutta la natura si risveglia, la notte è passata, il sole sta sorgendo e ogni cosa diventa consapevole e attenta”.

" Questa è una meditazione in cui devi essere sempre sveglio, cosciente, consapevole, qualunque cosa tu faccia. Il primo stadio, la respirazione; il secondo, la catarsi; il terzo il mantra “Hoo”. Rimani un testimone. Non perderti. È facile perdersi. Mentre stai respirando, te ne puoi dimenticare; si può diventare tutt’uno con il respiro tanto da dimenticare il testimone. Ma così si perde il punto. Respira il più veloce e il più profondamente possibile, con tutta la tua energia, ma rimani sempre un testimone. Osserva ciò che sta accadendo come se tu fossi solo uno spettatore, come se tutto stesse accadendo a qualcun altro, come se tutto stesse accadendo nel corpo e la tua consapevolezza è solo centrata nell’osservare. Questo essere testimone deve avvenire in tutti i primi tre stadi. E quando nel quarto stadio tutto si ferma, e diventi completamente inattivo, congelato, allora questa consapevolezza arriverà al suo picco”. Osho

sOSHO Kundalini Meditation
Meditazione attiva divisa in 4 fasi ideale per il tramonto. Scuotersi, danzare, rimanere immobili... e il silenzio diventa uno spazio interiore naturale. E' la meditazione best-seller a livello mondiale sia divertente che potente. Scioglie l'energia stagnante, allenta le tensioni.

"Quando dico di scuoterti, voglio che la tua solidità, il tuo essere pietrificato siano scossi alle fondamenta, così da diventare liquidi, fluidi, sciolti, liberi. E quando l’essere rigido diventa liquido, il corpo lo seguirà. A quel punto non ti scuoterai più, esisterà solo lo scuotimento. Nessuno lo provocherà, accadrà semplicemente. Allora colui che agisce non esisterà più. Osho ​

Sii sciolto e lascia che tutto il tuo corpo si scuota, sentendo l’energia che sale dai piedi. Lasciati andare completamente e diventa lo scuotimento. I tuoi occhi possono essere sia chiusi che aperti.

“Se stai facendo la Meditazione Kundalini, permetti lo scuotimento – non farlo! Stai in piedi in silenzio, sentilo arrivare, e quando nel tuo corpo inizia un piccolo tremito, incoraggialo, ma non farlo! Divertiti, sentiti beato, permettilo, ricevilo, dagli il benvenuto, ma non farlo. Se lo sforzi, diventerà un esercizio, un esercizio fisico. In questo caso lo scuotimento ci sarà, ma sarà solo in superficie. Non entrerà in profondità dentro di te. Rimarrai solido, come una roccia, incrollabile. Rimarrai il manipolatore, colui che agisce, e il corpo sarà solo in secondo piano. Il corpo non è il problema, tu sei il problema. Quando dico scuotiti, mi riferisco alla tua solidità, il tuo essere incrollabile deve scuotersi proprio dalle fondamenta, in modo che diventi liquido, fluido, deve sciogliersi e sbocciare. E quando il tuo essere incrollabile si scioglierà, anche il tuo corpo lo seguirà. A quel punto non ci sarà colui che si scuote, ma solo lo scuotimento; allora nessuno lo starà facendo, semplicemente accade. Colui che agisce non c’è più. Divertiti, ma non "volerlo". E ricorda, ogni volta che "vuoi" una cosa non ne puoi godere. Sono contrari, opposti; non si incontrano mai. Se "vuoi" una cosa non ne puoi godere, se ne godi non può centrare la volontà”. Osho

sOSHO Nataraj Meditation
La Nataraj è un modo nuovo, insolito di avvicinarsi alla meditazione, ed è forse il modo più semplice per tentare un esperimento con qualcosa che già si conosce e che possiede una marcia in più, di suo, raramente utilizzata… Nataraj è danza intesa come meditazione globale: lasciandosi andare al fluire del corpo, ballando con totalità, ci si immerge infatti nel fluire dell’esistenza; a quel punto è possibile sintonizzarsi con qualcosa di cosmico, al di là dei confini conosciuti della personalità, si tocca la propria essenza con una naturalezza che ha dello stupefacente.

“Dimentica il danzatore, il centro dell’ego; diventa la danza. Questa è la meditazione. Danza così profondamente da dimenticare completamente che 'tu' stai danzando e inizia a sentire che tu sei la danza. La divisione deve scomparire; solo allora diventa meditazione. Se esiste la divisione, allora sarà un esercizio: buono, salutare, ma non può essere considerato spirituale. È solo una semplice danza. Danzare è un bene in sé... anche il semplice danzare va bene: dopo ti sentirai fresco, ringiovanito. Ma non è ancora meditazione. Il danzatore deve andare via, fino a che rimane solo la danza… Non startene in disparte, non essere un osservatore. Partecipa! E sii giocoso. Ricorda sempre la parola 'giocoso' – con me è fondamentale”. Osho

sOSHO Nadabrahma Meditation
Se sei perso nel tuo Canto, sei perso nel Nadabrahma, sei perso nel suono senza suono.
La Nadabrahma è un’antica tecnica tibetana, usata da secoli per centrarsi. Può essere praticata in ogni momento della giornata, da soli o in gruppo. Si deve avere lo stomaco vuoto e, al termine, rimanere inattivi per almeno quindici minuti. Nei primi due stadi se il corpo si vuole muovere, lasciatelo fare, ma mantenete i movimenti lenti, soffici e aggraziati.
Questa meditazione dura un’ora e ci sono tre stadi. Gli occhi sono chiusi per tutto il tempo.Nadabrahma è la meditazione dello “humming” - attraverso l’humming e i movimenti delle mani, le parti che sono in conflitto iniziano a risintonizzarsi, e porti armonia a tutto il tuo essere. Poi, con il corpo e la mente in totale sintonia, scivoli fuori dalla loro presa e inizi ad essere testimone di entrambi. Questo osservare dall’esterno è ciò che porta pace, silenzio e beatitudine.

“Così nella Meditazione Nadabrahma ricorda questo: lascia che il corpo e la mente si sintonizzino, ma tu devi diventarne un testimone. Allontanati da entrambi, facilmente, lentamente, dalla porta di servizio, senza lotta”. Osho

sNo Dimensions Meditation
Questa meditazione attiva, di origine Gurdjieffiana, è basata su tecniche Sufi, ulteriormente sviluppate e ampliate da Osho. Si pratica movimenti nelle quattro direzioni seguiti da 15 minuti di whirling (girare su se stessi), poi il rilassamento. Questo è un metodo molto efficace per centrare la propria energia nell'hara - l'area situata proprio sotto l'ombelico – il corpo che si muove in tutte le direzioni mentre il centro resta immobile.

 

 

sOSHO Mandala Meditation
E' una tecnica catartica molto forte. Crea un cerchio di energia che porta a centrarsi in se stessi in modo naturale. Molto energetica.

Questa meditazione dura un’ora e ci sono quattro stadi di 15 minuti.

Ogni cerchio contiene un centro. Nei primi tre stadi di questa energica e potente tecnica di un’ora lo scopo è centrarsi attraverso la creazione di un circolo di energia. Poi, nel quarto stadio, il rilassamento.

sChakra Breathing Meditation
Per diventare consapevoli dei sette chakra ed energizzarli usando diversi tipi di respirazione.

 

 

 

sChakra Sounds Meditation
Con l'uso di suoni particolari e in una determinata sequenza, si armonizzano e si esplorano i sette chakra.

Questa meditazione apre e dà consapevolezza ed armonia ai chakra attraverso l'uso di suoni fatti con la voce insieme alla musica. Questa meditazione può condurti a profonda pace e silenzio interiore sia che tu emani i tuoi suoni con la voce o sia attraverso l'ascoltare ed il sentire i suoni dentro di te. E' una meditazione che può essere fatta a qualsiasi ora.

sOSHO Devavani Meditation
Devavani è la Voce Divina che prende vita e parla attraverso colui che medita e diventa un vaso vuoto, un canale. Questa meditazione è un Latihan per la lingua; rilassa talmente la mente cosciente che alla fine della me­ditazione ti sarà impossibile non addormentarti profonda­mente, per cui va fatta come ultima attività della giornata.

In questa meditazione di un’ora, una linguaggio sconosciuto e gentile inizia a parlare attraverso il meditatore, che diventa come un contenitore vuoto. Questo rilassa profondamente la mente e crea pace interiore. 

sHearth​ Chakra Meditation
Semplice ed efficace tecnica di meditazione basata sul respiro, capace, lavorando sul chakra del cuore (il chakra centrale, la via di mezzo nel percorso mistico), di creare una sensazione di salda connessione con la terra.

 

 

   
La partecipazione a tutte le attività del Centro è subordinata al possesso di tessera CONACREIS* annuale in corso di validità. Per il rilascio della tessera è richiesto un contributo di 20 euro.

*Coordinamento Nazionale Associazioni e Comunità di Ricerca Etica, Interiore e Spirituale


La Segreteria del Centro è aperta dal lunedì al venerdì dalle 16.30 alle 20.00 – 081 668628 in altri momenti puoi chiamarci al 328 1091897

È consigliato un abbigliamento comodo che non ostacola i movimenti e calzettoni antiscivolo.

Seguici anche su fb

I testi e le citazioni di Osho, le immagini di Osho, disegni e grafiche, video, audio e altri contenuti protetti da copyright sono usati con permesso amichevole di © Osho International Foundation, www.osho.com/copyrights OSHO è un marchio registrato – trademark – di Osho International Foundation, usato su concessione, www.osho.com/trademarks

 

NEWS da socio a socio